Questa sezione è dedicata agli appassionati della lettura, a chi è in cerca di nuovi spunti di riflessione, a chi vuole approfondire e comprendere ulteriormente alcuni dei principi etici che guidano la nostra attività e su cui si basano molte delle nostre scelte cliniche ed extra-cliniche.

Vogliamo offrirvi una raccolta di recensioni dei nostri “libri del cuore”, quelli che spiegano il significato del nostro impegno politico e sociale. Abbiamo scelto di accompagnare ciascuna recensione con una foto dei nostri libri personali, quelli che ci hanno accompagnati nei nostri studi, nei nostri viaggi, che contengono i nostri appunti e le cui copertine, vissute, raccontano la nostra passione.

Buona lettura!

Il Tempo della Disobbedienza. Per un’antropologia della parentela nella migrazione

di S. Taliani Ed. Ombre Corte, 2019 In questo libro Simona Taliani racconta una parte del processo migratorio nigeriano e lo fa attraverso le voci e le storie delle donne che lei stessa ha incontrato nel corso del suo lavoro clinico ed etnografico. Descrive vincoli e pratiche connesse a quella che nella letteratura è stata … [Continua a leggere Il Tempo della Disobbedienza. Per un’antropologia della parentela nella migrazione]

Giovane adulto. La terza nascita

di Matteo Lancini, Fabio Madeddu Ed.: Cortina, 2014 Matteo Lancini, psicologo psicoterapeuta, e Fabio Madeddu, psichiatra psicanalista, portano una serie di riflessioni che si contestualizzano nell’incontro quotidiano – dell’esperienza clinica e della formazione – con giovani adulti in condizione di malessere: persone tra i venti e i trent’anni impegnati in quel percorso che gli autori … [Continua a leggere Giovane adulto. La terza nascita]

La banalità del male

di Hannah Arendt ed.: Feltrinelli, 1° edizione italiana 1964 Hannah Arendt, filosofa e storica tedesca, in questo trattato analizza in maniera il più possibile oggettiva le varie fasi del processo a Eichmann, militare tedesco delle SS considerato uno dei principali responsabili delle deportazioni degli ebrei nei campi di concentramento durante la seconda guerra mondiale, cercando … [Continua a leggere La banalità del male]

Il disagio dell’inciviltà: la psicoanalisi di fronte ai nuovi scenari sociali

di Nadia Fina, Gabriella Mariotti ed.: Mimesis, 2019 Le autrici si interrogano sul rapporto tra società e psicoanalisi, affermando fin dall’inizio del libro che non è più possibile, per paziente e terapeuta, tenere la realtà sociale fuori dalla stanza di terapia, pena l’attivazione di una ennesima “scissione”. Il terzo contestuale declina pertanto il sistema teorico-clinico … [Continua a leggere Il disagio dell’inciviltà: la psicoanalisi di fronte ai nuovi scenari sociali]

La dignità ferita

di Eugenio Borgna ed.: Feltrinelli, 2013 In questo testo l’autore si confronta con la dignità, nel particolare contesto della cura, medica e psichiatrica, che tuttavia non è un contesto altro rispetto a quello della vita e della storia. La dignità è la dignità della persona, di ogni esistenza, così inviolabile che a nessuno può essere … [Continua a leggere La dignità ferita]

Emergere dalla lunga notte. Studio sull’Africa decolonizzata

di Achille Mbembe Ed. Meltemi 2018 “Non tutti i crimini producono oggetti sacri. Nella storia è capitato che alcuni crimini producessero solo infamia ed empietà [..] l’impossibilità di “fare comunità” e di ripercorrere le vie dell’umanità”. È passato poco più di mezzo secolo, ci racconta Achille Mbembe, da quando la maggior parte dell’umanità viveva sotto … [Continua a leggere Emergere dalla lunga notte. Studio sull’Africa decolonizzata]

Freud’s Free Clinics. Psychoanalisys & Social Justice, 1918-1938

di Elisabeth Ann Danto Ed. Columbia University Press 2005 La storia è scritta dai vincitori e riprodotta secondo i canoni valoriali dominanti che selezionano gli elementi da riprodurre, quello che contraddice l’esistente, semplicemente viene oscurato, si perde nei meandri dell’irrilevanza. E’ quello che impariamo dalla lettura di “Freud’s Free Clinics”. Il libro ripercorre l’evoluzione della … [Continua a leggere Freud’s Free Clinics. Psychoanalisys & Social Justice, 1918-1938]

Psicopolitica

Psicopolitica (Benedetto Saraceno, 2019) Nel volume “Psicopolitica. Città salute migrazioni” l’autore fornisce un’istantanea del momento storico attuale che è in prima battuta sconfortante. Viviamo tempi di profonda recessione non solo dal punto di vista economico; a vacillare oggi sono i diritti e i valori di giustizia, di tolleranza. Abbiamo rinunciato alla solidarietà, viviamo in un contesto … [Continua a leggere Psicopolitica]

Noi siamo un dialogo

Noi siamo un dialogo (Giovanni Stanghellini, 2017) La domanda a cui questo libro tenta di dare una risposta è ambiziosa e imponente: “Che cosa significa esseri umani?”. E’ una domanda che riguarda tutti, pazienti, operatori, ma non solo, ci riguarda in quanto abitanti di questo mondo. La risposta che ci dà l’autore è semplice e disarmante … [Continua a leggere Noi siamo un dialogo]

Nemesi medica

Nemesi medica. L’espropriazione della Salute (Ivan Illich, 1976) I sistemi di cura producono sempre salute ? “Nemesi Medica. L’espropriazione della salute” mette in luce la paradossale nocività di un sistema medico che non conosce limiti. Illich analizza nel dettaglio tale nocività, manifestazione di quella che egli chiama “controproduttività specifica” che si verifica “tutte le volte che … [Continua a leggere Nemesi medica]

La misura dell’anima & L’equibrio dell’anima

LA MISURA DELL’ANIMA, perché le disuguaglianze rendono le società più infelici (orig. The Spirit Level, Richard Wilkinson e Kate Pickett, 2009) L’EQUILIBRIO DELL’ANIMA, perché l’uguaglianza ci farebbe vivere meglio (orig. The Inner level, Richard Wilkinson e Kate Pickett, 2018) La disuguaglianza nuoce gravemente alla salute. Questo è il messaggio di questi libri che, a partire da una vasta … [Continua a leggere La misura dell’anima & L’equibrio dell’anima]

L’istituzione inventata

L’istituzione inventata/Almanacco.Trieste 1971-2010 (Franco Rotelli, 2015) La scelta di recensire questo libro, forse un po’ singolare, è sostenuta dalla forte convinzione dell’importanza di ripercorrere quella che è stata la rivoluzione della psichiatria nella spettacolare e coraggiosa avventura partita con Basaglia che ha portato alla famosa legge 180 del 1978 che sancisce la chiusura dei manicomi in … [Continua a leggere L’istituzione inventata]

La fragilità che è in noi

La fragilità che è in noi (Eugenio Borgna, 2014) In cosa consiste la fragilità? Attraverso le pagine di questo libro Borgna cerca di rispondere a questa domanda complessa, poiché la fragilità non si può racchiudere in una definizione. Fa parte della vita e la ritroviamo in diversi momenti della vita, in diverse emozioni, in diverse sensazioni. … [Continua a leggere La fragilità che è in noi]

La fabbrica della cura mentale

La fabbrica della cura mentale. Diario di uno psichiatra riluttante (Piero Cipriano, 2013) Piero Cipriano è un medico psichiatra, psicoterapeuta, che ama definirsi psichiatra riluttante, in senso critico ed eretico, perché rifiuta di utilizzare le tecniche dei suoi colleghi psichiatri e, attraverso i suoi libri, ha scoperto di non essere il solo. Trent’anni dopo l’approvazione della … [Continua a leggere La fabbrica della cura mentale]

Oltre le passioni tristi

Oltre le passioni tristi. Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisaMiguel Benasayag, 2016 Benasayag si immerge nella situazione postmoderna alla ricerca di un soffio passionale che la psichiatria e psicologia contemporanea sembrano aver smarrito, comprensibilmente “prese” dall’emergenza epidemica delle nuove sofferenze mentali. E tuttavia se non ci si decentra rispetto alla prospettiva medico-emergenziale, si rischia di … [Continua a leggere Oltre le passioni tristi]

Psicoterapia Democratica

Tobie Nathan, Nathalie Zajde, 2013 Questo libro offre un tempo per la riflessione. Siamo convinti che non si tratti soltanto di un’esigenza intellettuale, ma anche di una presa di posizione democratica. Non è possibile che, in pieno XXI secolo, una professione si svolga senza testimoni, senza controllo esterno, talvolta persino senza essere valutata, […]. Democrazia … [Continua a leggere Psicoterapia Democratica]

I bambini di Asperger

Edith Sheffer, 2018 Come nasce una diagnosi? Edith Sheffer, storica, ricercatrice e madre di un bambino “autistico”, ricostruisce la “scoperta” dell’autismo offrendo una chiave di lettura che pone l’accento sulle condizioni storiche, culturali e politiche in cui la diagnosi di psicopatia autistica è stata formulata. Attraverso gli strumenti della ricerca storica, l’autrice ci riporta nella … [Continua a leggere I bambini di Asperger]

Gli Anormali

Michel Foucault, 1975 Che cosa si intende per “normalità”? Come viene stabilito chi è “normale” e chi non lo è, quale comportamento vada ritenuto “anormale” e quale invece no? Tra il 1974 e il 1975, in un ciclo di lezioni tenute al Collège de France, Michel Foucault tenta di dare risposta a queste domande con … [Continua a leggere Gli Anormali]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: